• 0
  • 0

Contro il Covid-19 Humanitas si è attivata non soltanto sul fronte della cura ma anche della Ricerca, mettendo in campo le sue risorse migliori per contrastare la pandemia. Grazie allo sforzo congiunto della comunità clinica e scientifica sono stati messi a punto gli strumenti innovativi dell’intelligenza artificiale per analizzare in profondità i dati dei pazienti, a partire dalle immagini diagnostiche. 

Il punto di partenza infatti è la diagnosi precoce, cruciale non solo per la cura individuale del paziente ma anche nell’ottica più ampia di assicurare un adeguato isolamento dei pazienti, contenendo la diffusione della malattia nell’interesse della salute collettiva.

Un team di radiologi, medici, ingegneri e data scientist, in collaborazione con CERTH (Centre for Research & Technology, Hellas) sta lavorando per realizzare un algoritmo che consenta la rapida identificazione dei pazienti che necessitano di trattamento immediato, accelerando il percorso diagnostico-terapeutico.

Infatti, sebbene il tampone rappresenti il gold standard nello screening dell’infezione da SARS-Cov-2 coronavirus, la TC del torace può accelerare il processo diagnostico durante l’epidemia.

Utilizzando i parametri clinici, gli esami di laboratorio e le caratteristiche quantitative estraibili dalla TC del torace, questo algoritmo consentirebbe un triage rapido dei Pazienti, classificandoli in 3 livelli di rischio, dal livello 1 (paziente che può essere dimesso in isolamento a casa) al livello 3 (il più urgente, che richiede il ricovero nel reparto di terapia intensiva).

Nell’eventualità di un ulteriore outbreak, in cui il tasso di  trasmissione tornerebbe ad essere elevato e si potrebbe ripresentare una saturazione  delle risorse mediche ed ospedaliere, questo strumento rappresenterebbe un supporto per i clinici per migliorare e standardizzare le scelte terapeutiche, consentendo una migliore gestione dei posti letto nelle terapie intensive in un momento di emergenza sanitaria globale.

Sfruttando l’intelligenza collettiva del gruppo Humanitas, vogliamo fornire un contributo innovativo nella lotta contro il virus per il bene della società nell’era digitale.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *